Talento, istruzione, artigianato

Una mano per artigiani appassionati e di talento

Promuovere i talenti attraverso l'istruzione. Questa è la missione della Platform for Education and Talent, creata da Sofina e dai discendenti di Gustave Boël insieme alla King Baudouin Foundation. Gli artigiani che desiderano ricevere ulteriore formazione sono uno dei gruppi target.

Anne Emsens, membro del comitato di monitoraggio della piattaforma, spiega che la piattaforma sostiene artigiani e donne. «Molti di loro tengono davvero l'oro nelle loro mani. Sono i detentori del know-how tradizionale che talvolta si trova nell'elenco "in pericolo di estinzione". Sfortunatamente, spesso lavorano da soli e vorrebbero essere in grado di avere ulteriore formazione con un master, soprattutto all'estero, ma non hanno sempre i mezzi per farlo. Ogni anno, quindi, la piattaforma offre una tale opportunità a una decina di giovani artigiani».

 

Occhiali su misura

Il creatore di occhiali Ludovic Elens è uno di questi artigiani appassionati che sono stati in grado di ottenere una sovvenzione dalla piattaforma per l'istruzione e il talento. Come ottico qualificato, ha iniziato a lavorare in un negozio di ottica, dove si chiedeva perché nessuno avesse fatto i propri occhiali in Belgio: «Oggi le persone si accontentano di vendere montature prêt-à-porter progettate per una fisionomia standard, mentre solo poche decine di anni fa, gli ottici si sono fatti gli occhiali da sole», spiega. «Nel 2014 ho avuto l'opportunità di fare uno stage a Morez (nel Giura), la capitale dell'occhialeria. Sono tornato pieno di entusiasmo! E ho capito che era quello che volevo fare, creare occhiali su misura».

Così Ludovic ha aperto la sua boutique-studio, a Bruxelles. «Come qualsiasi altro ottico, vendo anche occhiali prêt-à-porter», afferma, ma gli ordini per le sue montature su misura sono aumentati in modo esponenziale. «Nel primo anno ho realizzato 120 paia di occhiali, dieci volte di più rispetto al mio piano aziendale! Ho lavorato così tanto che ho dovuto impiegare qualcuno per aiutarmi».

 

Volti insoliti

Quali tipi di clienti hanno occhiali su misura? «Sono principalmente persone che hanno un viso un po' insolito. Hanno un naso leggermente più in alto o più in basso sul viso, più spesso o più sottile, oppure si allarga o qualsiasi altra cosa», risponde Ludovic Elens. «che si tratti della forma del naso, della larghezza del viso o della lunghezza delle braccia degli occhiali, l'industria dell'occhialeria si rivolge agli utenti che hanno una fisionomia standard. Ciò significa che le persone che non corrispondono a tali criteri devono semplicemente sopportare occhiali inadatti al proprio viso».

«Ricevo clienti che hanno avuto il naso dolorante per anni a causa di occhiali inadatti e che hanno cercato in tutta la città un modello adatto a loro. Un giorno, ho persino progettato degli occhiali per un cliente che ora ha solo un orecchio! Posso pensare anche a una donna molto piccola che voleva che le facessi un paio di veri occhiali da donna perché era stanca di dover andare nella sezione dei bambini». Ludovic ha anche clienti che vogliono solo trattarsi e avere in mente un modello particolare. Questo artigiano ha persino creato occhiali d'epoca per un film. «Ogni volta è una sfida diversa per me e mi porta fuori dalla mia zona di comfort!».

Per Ludovic Elens, il termine "su misura" non è uno slogan vuoto. L'intero processo di creazione di un paio di occhiali è personalizzato e viene condotto in stretta collaborazione con il cliente, spiega: «ci sono diversi appuntamenti. Per prendere le misure del viso, del naso, dell'altezza delle orecchie, per un primo adattamento, per discutere della finitura ... Ciò che amo del mio lavoro è il contatto umano, che è sempre affascinante. Non sono un designer che crea e vende i suoi modelli. Con ogni cliente cerco di capire la sua personalità e conoscere i gusti della persona in modo da poter suggerire i modelli che gli piacciono: una forma più arrotondata per un certo gentiluomo che odia gli angoli, aggiungendo alcuni dettagli per una donna che apprezza un certo raffinatezza ... Il mio più grande piacere è vedere felici i miei clienti perché hanno finalmente trovato gli occhiali che volevano».

 

Competenza

Inizialmente, Ludovic produceva occhiali solo in acetato e corno, ma la sovvenzione ricevuta dalla piattaforma per l'istruzione e il talento gli ha permesso di tornare a Morez per un ulteriore addestramento con alcuni dei Meilleurs Ouvrier de France (i migliori operai francesi). “Questi operai sono appassionati del loro lavoro e vogliono trasmettere abilità che stanno scomparendo. Mi hanno anche insegnato ad usare altri materiali, come il metallo, che richiede lavorazioni più raffinate ma che apre nuove possibilità in combinazione con altri materiali. " Oggi Ludovic è stato in grado di assumere un dipendente e un apprendista, a cui a sua volta sta tramandando il suo know-how, in modo da perpetuare questa tradizione artigianale anche in Belgio.

 

 

Pubblicato il: Martedì, Aprile 28, 2020